Liebe Macht Frei – ricordo delle vittime LGBTQI nel giorno della memoria

Nella Germania Nazista, nel periodo che va dalla “Notte dei Lunghi Coltelli” (30 giugno 1934) fino alla Liberazione, furono perseguitate decine di migliaia di omosessuali; molti di loro furono successivamente internati nei campi di concentramento insieme ad oppositori politici, comunisti ed ai rappresentanti delle altre minoranze religiose e razziali come ebrei, rom, sinti, jenisch e testimoni di geova. Dimenticare tutti questi perseguitati contribuisce a mantenere in vita l’idea razzista alla base della loro persecuzione: l’idea che essere diversi implichi l’essere trattati diversamente, finanche essere torturati ed uccisi.. dimenticare tutto questo è quello che io chiamo l’OLOCAUSTO PERENNE.

Continua a leggere Liebe Macht Frei – ricordo delle vittime LGBTQI nel giorno della memoria

La Raccolta del Sale.. IN RISTAMPA

Sono felice di annunciare che il mio libro “La Raccolta del Sale” è in ristampa, avendo terminato la prima edizione. Voglio condividere con tutti voi questa soddisfazione, ringraziando tutti coloro che lo hanno acquistato e coloro che lo acquisteranno; saranno necessarie probabilmente due settimane affinché la nuova edizione sia in distribuzione.

Vi anticipo anche i prossimi impegni:

Martedi 18 febbraio @ Libreria Comunale – Imola

Sabato 1 marzo – CastelMaggiore

Martedi 4 marzo – Sala Eureka – Libreria COOP Centro Lame

“La Raccolta del Sale” @ PIU’ LIBRI PIU’ LUOGHI

In occasione della Fiera dell’Editoria “Più Libri, Più Liberi” ed in particolare in occasione degli eventi che nei giorni precedenti alla fiera invaderanno la città di Roma, avrò occasione di presentare il mio nuovo libro “La Raccolta del Sale” alle ore 18:30 presso il Pastificio Cerere in via degli Ausoni 1, all’interno della presentazione della collana Poiesis di Giulio Perrone Editore. Saranno con me Giulio Perrone, Irene Baccarini, Letizia Leone e Francesco Lioce.

Cinque poesie di Lawrence Schimel da “Deleted Names”

cinque poesie di LAWRENCE SCHIMEL da DELETED NAMES (A Midsummer Night Press 2013)

tradotte da Alessandro Brusa

 

Ho conosciuto Lawrence per la prima volta nel 2004. Il mio romanzo “Il Cobra e la Farfalla” era appena uscito e lui si trovava a Bologna per la “Fiera del Libro per Ragazzi”. Uscimmo a mangiare una pizza, quando ancora tutti e due potevamo mangiare glutine. Poi gli anni sono passati e ci siamo persi di vista, salvo poi ritrovarci, per caso, grazie ad una traduzione di alcuni lavori di Lawrence che il mio amico e poeta Daniele Barbieri aveva fatto per la rivista “Le voci della Luna” (numero 56).

Continua a leggere Cinque poesie di Lawrence Schimel da “Deleted Names”

La poesia e l’arte della pallanuoto

Ma voi cosa vorreste essere? o meglio, cosa preferireste essere se vi dessi una scelta tra due opzioni? e non venite a menarla con il  fatto che se le opzioni sono due non è una vera scelta, che ce ne vorrebbero tre e bla e bla e bla.. perché stiamo facendo uno di quei giochini no? di quelli che facevamo da bambini e che onestamente facciamo anche ora, solo che ora usiamo parole orribili tipo “inciucio”, “spread” o “amore”.. facciamo quindi che ora vi chiedo: ma voi, preferireste essere un poeta o un giocatore di pallanuoto?

Continua a leggere La poesia e l’arte della pallanuoto